Misiliscemi è...vivere insieme

Il Misiliscemi è una comunità da sempre impegnata in varie realtà territoriali. E' importante metterle in evidenza e cercare di dare maggiore visibilità possibile ad una realtà fervente e attiva.

Misiliscemi è...Giovani

Nasce la nuova pagina facebook "Misiliscemi è Giovani", uno spazio dedicato ai giovani, alle nuove idee e alle attività a loro dedicate, affinchè possano essere protagonisti del futuro di questo territorio. "Misiliscemi è...e tu?"

Misiliscemi è Famiglia

Domenica 12 marzo u.s. presso il salone parrocchiale di Rilievo, si è tenuto un incontro dell’Associazione Misiliscemi dal titolo “Misiliscemi è famiglia”, modelli e dinamiche che determinano la vita quotidiana.
L’incontro è stato introdotto dal dott. Elio Barbera che ha illustrato le tematiche dell’evento.
Successivamente sono state presentate una serie di foto delle frazioni che fanno parte del territorio di Misiliscemi, che il pubblico presente ha molto apprezzato.
A moderare gli interventi è stato il dott. Alberto Genovese. Il tema in questione in quanto ha analizzato ampiamente da tre punti di vista differenti; infatti sono intervenuti la psicologa Luana Di Bella, la professoressa Lilly Cascio e Don Fabio Pizzitola.
La psicologa Luana Di Bella ha illustrato in modo tecnico e dettagliato le difficoltà e i disagi dei figli all’interno dei nuclei familiari quando viene l’unità della stessa. Alcuni contributi multimediali hanno riassunto quanto relazionato dalla dottoressa.
La professoressa Lilly Cascio, insegnante di scuola primaria, ha raccontato alcune esperienze di dialogo con bambini piccolissimi, facendo esprimere loro il concetto di famiglia e quale fosse l’importanza dei ruoli di ogni componente all’interno della stessa. Ha sottolineato inoltre che ai bambini va data la possibilità di esprimersi nella massima libertà.
Don Fabio Pizzitola in fine ha spiegato il concetto di famiglia dal punto di vista religioso, che si è esteso anche a quelle coppie che ad oggi non hanno ancora ricevuto il sacramento del matrimonio ma che sono comunque vicine alla chiesa.

Leggi tutto

Morto padre Guglielmo De Filippi

Si è spento ieri  all’età di 79 anni, padre Guglielmo De Filippi. Era originario del nostro territorio e aveva guidato la comunità pastorale nelle nostre contrade per diversi anni. Ritorna alla casa del Padre dopo aver speso la sua vita al servizio degli altri e in particolar modo degli ammalati e dei sofferenti. Tra gli incarichi ricoperti, quello di delegato vescovile e direttore dell’ufficio per la pastorale della salute, assistente dell’UNITALSI e, per circa 15 anni, cappellano dell’Ospedale “Sant’Antonio Abate” di Trapani. In mattinata sarà ancora possibile per i fedeli rendere omaggio alla salma di don Guglielmo presso la parrocchia di Marausa. I funerali saranno celebrati dal vescovo di trapani S.E. Mons. Pietro Maria FRAGNELLI, oggi alle 15.30, nella Cattedrale “San Lorenzo”.

Al via il nuovo anno catechistico

Sabato 22 ottobre si dà il via al nuovo anno catechistico delle Parrocchie Immacolata Concezione Marausa- San Giuseppe Palma- Salinagrande. Alle ore 15,30 presso il salone parrocchiale di Marausa si vivrà la festa di accoglienza di inizio anno catechistico con un momento festoso di animazione preparato dai giovani e uno splendido spettacolo per ragazzi a cura di Ambrogio e Margherita Alabrese. Seguirà la Santa Messa alle ore 18 durante la quale i catechisti riceveranno mandato dal parroco per questo prezioso servizio in parrocchia.

 

"Povertà, ricchezza e giustizia in una prospettiva biblica"

E’ questo il tema del Ritiro che si terra presso la Parrocchia “Madonna di Fatima” di Birgi, nella Sala Pentecoste domenica 12 Giugno 2016 alle ore 16:00 con conclusione alle ore 19.15. A comunicarlo è Leonardo Conticello, Accolito Istituito in servizio pastorale presso le Parrocchie “San Giuseppe” di Palma e Salinagrande, la Rettoria di Pietretagliate e la Parrocchia “Immacolata Concezione” di Marausa.
Dopo un anno di lavoro formativo pastorale con il gruppo dei Ministri Straordinari della Comunione e degli Operatori Caritas di Palma e di Marausa, Leonardo Conticello, referente per la formazione, ha pensato a questo ritiro con conclusione di cammino formativo con i Ministri Straordinari della Comunione con il tema: “La Parrocchia: una famiglia che conosce e ama i suoi malati”, e con gli Operatori Caritas e delle Caritativa con il tema: “La spiritualità del povero in riferimento alle Beatitudini”. Insieme al parroco Don Antonino Vilardi ed al Diacono Nuccio Marino, hanno deciso inoltre di estendere il ritiro anche alle Parrocchie dell’interparrocchialità (Nubia, Locogrande, Rilievo, Guarrato).
Relatore del Ritiro sarà la Professoressa Anna Maria Munafò, biblista e Docente di Sacra Scrittura presso la Pontificia Facoltà Teologica San Giovanni di Palermo.
Il ritiro terminerà alle ore 19.00 con una condivisione fraterna a conclusione di un anno pastorale che li ha impegnati per portare a tutti il lieto messaggio di Gesù Cristo morto e Risorto. Vedrà anche il coinvolgimento dei Catechisti.
Si riporta di seguito il manifesto con gli orari, inviatoci dall’ Accolito Istituito, Leonardo Conticello.
 MG

 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Per trovare maggiori informazioni circa i cookies è possibile consultare Privacy and Cookies Policy.

  Per accettare i cookies di questo sito.
EU Cookie Directive Module Information